Pan di spagna senza lievito: la ricetta per prepararlo altissimo e soffice

Pan di spagna senza lievito: la ricetta per prepararlo altissimo e soffice

Il pan di spagna senza lievito è una ricetta semplice e autentica, una preparazione di base della pasticceria che permette di preparare tante torte e dolci diversi: è perfetto infatti per ricevere bagne, farciture e coperture di ogni tipo. Di solito il pan di spagna viene preparato con una base di uova, zucchero e farina, ingredienti lavorati in modo impeccabile per ottenere un pan di spagna alto e soffice. C’è chi aggiunge agenti lievitanti, ma non sono indispensabili: la cosa più importante è la lavorazione e seguire bene i passaggi, amalgamando il composto con pazienza e senza avere fretta. Tuorli e zucchero devono essere lavorati a lungo per ottenere un impasto cremoso, gli albumi devono essere montati e neve ferma e poi incorporati con la farina alla crema di zucchero, mescolando dal basso verso l’alto per evitare di smontare il composto. Una buona lavorazione garantirà un pan di spagna sofficissimo e perfetto da consumare con o senza farciture.

Come preparare il pan di spagna senza lievito.

Separate i tuorli dagli albumi lavorate i primi con lo zucchero (1) per 10-15 minuti con la planetaria oppure utilizzando uno sbattitore elettrico o una frusta (2) fino a quando il composto non sarà gonfio e spumoso e ci si potrà “scrivere” sopra: alzando il composto dovrà ricadere lasciando dei tratti sulla superficie. Ora montate gli albumi a neve ben ferma.(3)

Incorporateli al composto (4) con l’aiuto di un cucchiaio di legno o di una spatola e amalgamate con movimenti dal basso verso l’alto in modo da incorporare aria, permettendo così al composto di non smontarsi: proseguite fino a che non si formeranno delle grandi bolle d’aria, questo passaggio è infatti importante per la crescita del pan di spagna senza lievito. Unite ora la farina setacciata (5) un po’ alla volta insieme alla vanillina e continuate a lavorare il composto sempre con movimenti dal basso verso l’alto. Una volta pronto imburrate e infarinate una teglia a cerniera di 24-26 cm di diametro.(6)

Versate il composto all’interno (7) e fate cuocere in forno già caldo per 30-35 minuti: fate sempre la verifica della cottura con lo stecchino. Una volta cotto, lasciate il pan di spagna in forno con la porta aperta per una decina di minuti: in questo modo non subirà lo sbalzo termicoche potrebbe farlo sgonfiare. Trascorso il tempo necessario sfornatelo (8) e lasciatelo raffreddare prima di sformarlo. Il vostro pan di spagna senza lievito è pronto: mangiatelo così com’è (9) oppure capovolgetelo, posizionatelo su una gratella e farcitelo come più vi piace.

Consigli.

Se utilizzate una tortiera di 24 cm di diametro il pan di spagna sarà più alto: l’ideale per realizzare torte a più strati.

Se volete aumentare o ridurre le dosi ricordate che per ogni uovo dovrete utilizzare 30 gr di farina e 30 gr di zucchero. Utilizzate sempre uova a temperatura ambiente.

Alla preparazione potete aggiungere anche 4 cucchiai di acqua calda: mettete i tuorli in una ciotola, sbatteteli per un minuto, aggiungete l’acqua calda e continuate e lavorare i tuorli, unite poi lo zucchero e un pizzico di sale e proseguite come da ricetta.

Potete sostituire metà farina con amido di mais o fecola di patate per un risultato ancora più soffice. Per rendere il pan di spagna senza lievito più aromarico potete aggiungere anche la buccia grattugiata di un limone oppure qualche goccia di essenza di vaniglia in sostituzione alla vanillina.

Per un risultato perfetto adattate sempre la temperatura ai tempi di cottura: più sarà alto il pan di spagna senza lievito, più bassa sarà la temperatura e più alti i tempi di cottura. Nel nostro caso per un pan di spagna del diametro di 24 cm la temperatura è stata impostata a 180° per circa 35 minuti. Ricordate poi di cuocere il pan di spagna senza lievito solo in forno statico: non utilizzate la modalità ventilato.

Non aprite mai il forno nei primi 30 minuti di cottura: in caso contrario, infatti, la crescita del pan di spagna senza lievito potrebbe bloccarsi compromettendo così il risultato finale.

Come conservare il pan di spagna senza lievito

Potete conservare il pan di spagna così com’è per 2-3 giorni sotto una campana di vetro. Se decidete di farcirlo conservatelo in frigo coperto con pellicola trasparente per un paio di giorni.

Fonte: Pan di spagna senza lievito: la ricetta per prepararlo altissimo e soffice

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi