Pasta alla Norma light: la ricetta leggera e non fritta del piatto tipico siciliano

Pasta alla Norma light: la ricetta leggera e non fritta del piatto tipico siciliano

Facile 40min Per 4 persone

ingredienti

  • Pasta corta 360 gr • 390 kcal
  • Melanzane 500 gr • 25 kcal
  • Pomodorini ciliegia 700 gr
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Basilico fresco q.b.
  • Formaggio primo sale 300 gr
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 79 kcal
  • Sale fino q.b. • 79 kcal

Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta alla Norma light è una variante leggera della classica pasta alla Norma, un primo piatto di origine siciliana tra i più apprezzati della cucina italiana: melanzane, pomodoro, pasta, ricotta salata e basilico. In questa ricetta gli ingredienti saranno rivisitati: melanzana non fritta, ma grigliata, pomodorini ciliegino al posto della salsa di pomodoro e primo sale, al posto della ricotta salata. Un primo piatto più leggero quindi della versione tradizionale, ma che conserva tutto il buono dei sapori mediterranei, nei colori e nei sapori. La pasta alla Norma leggera può essere un perfetto primo piatto estivo, quando si ha voglia di preparare una pietanza light ma ricca di gusto.

Come preparare la pasta alla Norma light

Fate rosolare in una padella antiaderente l’aglio con olio extravergine d’oliva e, nel frattempo, lavate e tagliate i pomodorini. Fate dorare l’aglio e aggiungete i pomodorini, il sale e il basilico e fate cuocere per circa 15 minuti a fuoco lento.

Lavate le melanzane, tagliatele a rondelle e grigliatele sulla piastra ben calda. Non appena saranno pronte sistematele su un tagliere e tagliatele a striscioline, conservando qualche fettina intera per guarnire il piatto. Versate le melanzane in padella con i pomodorini e mescolate per amalgamare bene gli ingredienti. Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente e salata, scolatela e versatela direttamente nel condimento. Aggiungete il primo sale a scaglie e qualche foglia di basilico fresco e servite.

Consigli

Per donare un tocco piccante alla vostra pasta alla Norma light, aggiungete agli ingredienti un peperoncino.

Chi preferisce potrà sostituire il formaggio primo sale con dei fiocchi di latte: anche in questo caso aggiungeteli alla fine, amalgamateli e servite.

Per rendere la vostra pasta alla Norma ancora più leggera potete utilizzare la pasta integrale.

Al posto dei pomodori ciliegino potete utilizzare anche i datterini o i picadilly.

Per la preparazione di questa ricetta potete utilizzare sia le melanzane tonde che quelle lunghe. Chi preferisce potrà stufare le melanzane in padella con un po’ di acqua, invece di grigliarle.

Conservazione

Potete conservare la pasta alla Norma light in frigo per 2 giorni al massimo all’interno di un contenitore ermetico.

Fonte: Pasta alla Norma light: la ricetta leggera e non fritta del piatto tipico siciliano

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi