Submelius, il virus dei siti streaming su browser Chrome

Submelius, il virus dei siti streaming su browser Chrome

La visione di contenuti web – in particolar modo di film e serie TV come Breaking Bad in streaming – è una modalità sempre più diffusa per usufruire dei servizi. I siti di streaming sono una fonte pressoché inesauribile di contenuti inediti di interesse per il grande pubblico della rete, la maggior parte possono essere usufruiti gratuitamente o con una semplice registrazione; mentre per coloro che richiedono contenuti e servizi specifici – come eventi sportivi o spettacoli – vi possono accedere attraverso abbonamenti mirati. Il minimo comune denominatore per tutti i siti di streaming è l’accesso ad una rete ad alta velocità per poter godere della visione – soprattutto film e videogiochi – in modo fluido e soprattutto di un buon antivirus, perché indipendentemente dall’affidabilità della piattaforma di streaming, il rischio di incorrere un qualche virus malevolo è molto alto. Uno dei più recenti e pericolosi si chiama Submelius, ed è un virus che si introduce soprattutto nei PC che navigano utilizzando come browser  Google Chrome. Ecco come funziona e come eliminarlo.

Cos’è Submelius

Submelius è un malware molto diffuso in Italia e che ha colpito almeno il 30% dei dispositivi e che si introduce con più facilità attraverso il browser Google Chrome nel momento in cui si accede a particolari siti di streaming, soprattutto siti che mettono a disposizione in rete contenuti privi di copyright. Quindi, la prima regola per ridurre le probabilità di scaricare questo malware è accedere a siti di streaming legali e che offrano solo contenuti autorizzati.

Dove si trova Submelius e come si insinua nel dispositivo? Submelius si nasconde soprattutto in determinati network pubblicitari – che assumono sempre nomi e forme diverse, a volte insospettabili – che reindirizzano verso pagine web pericolose, dall’apparenza innocua. Solitamente si manifesta in questa sequenza:

  • Quando l’utente si appresta a visionare un contenuto video web, sulla schermo compare un pop-up minaccioso che avverte della presenza di un virus oppure un pop-up pubblicitario che invita a guadagnare molti soldi in poco tempo;

  • Il pop-up costringe il browser in uso ad aprire una pagina di re-indirizzamento verso un sito che propone un presunto fittizio programma antivirus o al download di un software specifico per ottenere ciò che viene promozionato.

  • L’utente incauto o “spaventato” dalla minaccia di virus clicca sul pulsante “accetta” o “download” e inconsapevolmente lascia installare un’estensione malevola, come Submelius, sul proprio dispositivo.

Come si rimuove Submelius?

Gli esperti raccomandano che qualora il PC o altro dispositivo sia stato infettato da Submelius durante la visione o l’accesso a contenuti web in streaming, sarà necessario rimuoverlo nel modo seguente:

  • Accedere alla pagina browser di Google;

  • Digitare nella barra del browser il comando: “chrome://extensions”;

  • Il browser elencherà tutte le estensioni, quindi eliminare le estensioni (.exe)  sospette;

  • Analisi del computer con un antivirus;

  • Installazione di sistema di sicurezza altamente affidabile per evitare in futuro di scaricare inconsapevolmente altre forme di minaccia.

La famiglia dei virus è molto grande e sempre in evoluzione: un altro temibile virus informatico che si sta rapidamente diffondendo è lo ScriptAttachment che si introduce attraverso il download di un falso allegato e-mail, utilizzando nomi della propria rubrica; una volta aperto l’allegato, il virus procede all’installazione di una grande quantità di altrettante varianti malevole del malware.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi