Come ottenere un codice a barre, un UPC e un codice QR per le tue etichette

Una buona etichetta di prodotto esegue molti lavori, inclusa un'ottima prima impressione sui potenziali clienti. Queste etichette devono inoltre fornire informazioni importanti sia ai consumatori che ai rivenditori. I codici a barre e i codici QR UPC non sono sempre la parte più attraente nel settore della stampa di etichette, ma svolgono un ruolo essenziale per i tuoi prodotti. Analizziamo cosa serve per ottenere codici a barre UPC e codici QR per le etichette dei tuoi prodotti.

 

Le differenze tra UPC, codice a barre e codice QR

Sebbene un UPC e un codice a barre siano intrinsecamente collegati, sono due cose diverse. L'UPC è l'Universal Product Code, che è un identificatore univoco per ogni singolo prodotto. Il codice a barre è la versione leggibile dalla macchina dello stesso codice. Queste due caratteristiche vengono poi combinate in un unico elemento visivo in modo che le persone e le macchine possano leggerle.

Un codice QR è un tipo di codice a barre bidimensionale, noto anche come codice a barre a matrice. Come i codici a barre UPC, il design contiene modelli che rappresentano determinate informazioni. Tuttavia, questa informazione è in genere qualcosa di più grande di un identificatore di prodotto.

Questi codici sono progettati per essere scansionati da uno smartphone o da qualche altro dispositivo con un lettore di codici QR. La scansione indirizzerebbe quindi gli utenti a diversi siti Web, video o altri contenuti che potrebbero interessarli: i codici QR possono memorizzare fino a 4296 caratteri in totale. In breve, i codici a barre UPC sono progettati per identificare l'identità di un prodotto, mentre un codice QR è uno strumento utile per scopi di branding e marketing.

 

Come ottenere un codice a barre

Ora che hai un UPC, è il momento di ottenere un codice a barre che corrisponda ai tuoi codici a 12 cifre. Ogni codice a barre deve corrispondere all'UPC in questione. La buona notizia è che GS1 include codici a barre leggibili dalla macchina insieme agli UPC concessi in licenza da loro. I membri possono utilizzare GS1 U.S. Data Hub per creare grafica ad alta risoluzione da includere nelle etichette dei prodotti.

 

Come ottenere un codice QR

A differenza dei codici a barre UPC, ottenere i codici QR per la tua azienda non è affatto ufficiale di un processo. In effetti, chiunque abbia accesso a Internet può crearli.

Il primo passo per ottenere un codice QR è scegliere un generatore di codice QR. È disponibile un'ampia varietà di opzioni, molte delle quali includono codici QR completamente gratuiti. Esistono anche generatori più completi che consentono di personalizzare l'aspetto dei codici QR e monitorare le prestazioni. Altri ti consentono di creare codici QR dinamici che possono essere aggiornati in tempo reale. Indipendentemente dalla tua scelta, una qualche forma di generatore ti consentirà di creare un design scansionabile.

Dopo aver scelto un generatore, puoi inserire le tue informazioni nel campo che fornisce. Per qualcosa come QR Code Generator, è semplice come copiare e incollare un sito web, testo o qualcos'altro in un campo e avere un codice QR generato automaticamente. È quindi possibile scaricare quei file e aggiungerli alle etichette dei prodotti in modo che le persone possano scansionare il codice QR con un dispositivo mobile.

 

Come preparare codici a barre UPC e codici QR per etichette

Ottenere codici a barre UPC e codici QR è il primo passo, assicurarti che funzionino sulle etichette dei tuoi prodotti è il prossimo. Un codice non aiuta affatto se non funziona. Ecco perché è importante adottare alcune misure per assicurarti che i codici a barre e i codici QR siano impostati correttamente per le tue etichette. Utilizza queste pratiche per migliorare i codici a barre e i codici QR della tua etichetta.

 

Usa i colori appropriati

I colori caldi possono causare problemi di scansione. Usa colori scuri su sfondi chiari per andare sul sicuro. Mantieni una "zona tranquilla". È necessario disporre di spazio bianco sufficiente intorno ai codici in modo che lo scanner non tenti di leggere altri elementi. La zona tranquilla dovrebbe essere larga almeno un ottavo di pollice su tutti i lati.

Mantenere le dimensioni corrette. I codici più grandi sono più facili da scansionare, soprattutto per i codici a barre. Invia codici a barre e codici QR nei file giusti. I file artistici appropriati aiuteranno a garantire che i tuoi codici si traducano bene nelle tue etichette. Assicurati di fornire i file di immagine che hai ricevuto dai fornitori di codice, oltre a un documento Excel con un elenco di numeri UPC.

 

Assicurati che la confezione del tuo prodotto sia pronta per il successo

I codici a barre e i codici QR non sono la parte più appariscente delle tue etichette, ma è fondamentale che funzionino. Fortunatamente, una buona azienda di stampa può collaborare con te per garantire che il tuo UPC, il codice a barre e il codice QR siano impostati per il successo.

Dai codici a barre ai materiali, ci sono diversi fattori che entrano in un'etichetta di prodotto di successo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi