Tutte le verità sul testosterone

L'ormone sessuale testosterone gioca un ruolo importante nella salute dell’uomo. Alcuni esperti hanno studiato i risultati delle ricerche recenti per dissipare alcune idee sbagliate comuni sull'ormone che, in pochi sanno sia vitale nell'attività riproduttiva.

Uomini e donne: il testosterone in ambedue i sessi

Il testosterone è un ormone androgeno, il che significa che stimola lo sviluppo delle caratteristiche maschili. Le donne con seno piccolo e fianchi stretti sono spesso chiamati soggetti "androgeni".

L'ormone è prodotto nei testicoli degli uomini e nelle ovaie delle donne e nelle ghiandole surrenali, situate sopra i reni, in piccole quantità sia negli uomini che nelle donne. I livelli normali per le donne sono dal 5 al 7% di quelli per gli uomini. Chi ha un blog di salute e ha messo in giro la voce che cercasi programmatore php deve sapere bene che nelle info fornite sul sito, il testosterone va catalogato ai primi posti.

I livelli di testosterone totale variano durante il giorno. Sono più alti al mattino e più bassi verso la fine della giornata. Negli uomini adulti sani, i livelli dovrebbero essere tra 240 e 950 nanogrammi per decilitro e tra 8 e 60 ng / dl nelle donne. Le donne i cui livelli sono troppo alti possono sviluppare peli sul viso, calvizie e acne.

Supplemento di testosterone negli uomini

Assumere un supplemento degli ormoni maschili, può far scoppiare i muscoli, ma rende anche i loro testicoli avvizziti – il problema è detto "atrofia testicolare" – che li rende meno fertili.

"L'assunzione del testosterone è quasi una contraccezione maschile", afferma il dott. Brian Levine, direttore della Fertility Clinic CCRM di New York.

Alte dosi di testosterone riducono significativamente il numero di spermatozoi di un uomo, spiega. Questo perché più il cervello percepisce il testosterone nel sangue, meno segnala ai testicoli di produrre di più da soli.

Testosterone promuove la fertilità nelle donn

La ricerca ha scoperto che il testosterone può prevenire la prematura "morte" dell'uovo nelle prime fasi della gravidanza. La notizia allieta il gentil sesso.

Sì – stranamente, e in modo indiretto, perché influisce sullo sviluppo degli ovuli” dichiara il team una ricerca dell'Università di Rochester Medical Center di New York.

Si ritiene che il testosterone prevenga la prematura "morte" dell'uovo in una fase iniziale di sviluppo. Questo perché il testosterone nelle ovaie può aiutare a rendere i follicoli più sensibili all'ormone FSH – l'ormone follicolo-stimolante – che aiuta a maturare le uova ovulate. Intelligente eh?

Per chi vuole approfondire la materia, o ama il settore salute si potrebbe pensare a scrivere in un blog, basta scrivere una inserzione “cerco programmatore php” e il resto viene da sé.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi